Paula Scher

Paula Scher, definita la dea del graphic design, è una designer americana nota per aver disegnato numerose cover di vinili e dischi, da Bruce Springsteen, ai Boston fino ai Rolling Stones. Quando venne assunta da “Time Inc.” disegnò il prototipo di una nuova rivista chiamata Quality, che doveva essere un competitor di Vanity Fair. Il lavoro piacque al punto che la Scher decise di aprire una società insieme ad un vecchio collega dando vita alla Koppel+Scher.

Durante i successivi anni di lavoro allo studio Pentagram progettò loghi e identità che la resero famosa in tutto il mondo: CITI, Tiffany, Windows 8, MoMA e il Public Theater di New York.

Lascia un commento

Don`t copy text!