Francobolli italiani

Il francobollo fece la sua prima comparsa in Italia il 1º giugno del 1850 e da allora fino ad oggi ha cambiato veste innumerevoli volte. Quali sono i francobolli che hanno fatto la storia in Italia? Scopriamone cinque.

1946. Dopo la Seconda Guerra Mondiale le Poste Italiane festeggiano l’avvento della Repubblica con una serie di otto francobolli storici che rappresentano i monumenti più importanti d’Italia e alcuni dei momenti chiave delle precedenti repubbliche.
1961. Sono ancora i palazzi rappresentativi della democrazia quelli scelti da Poste Italiane nel 1961 per celebrare i cento anni dell’unita d’Italia: da Montecitorio a Palazzo Madama, passando per Palazzo Carignano, Palazzo Vecchio, Palazzo del Lavoro e la fortezza di Gaeta.
1972. Si cambia soggetto: quest’anno le Poste Italiane dedicano tre francobolli storici alle prime tre edizioni della Commedia di Dante, pubblicata integralmente ben 500 anni prima.
1989. L’AIDS si sta diffondendo ad una velocità esorbitante e nel mondo c’è ancora tanta paura e tanta ignoranza. Le Poste Italiane producono dei francobolli storici che invitano gli italiani a proteggersi dal virus.
2006. Come non celebrare una delle nostre glorie se non con dei francobolli storici? Anche le Poste Italiane festeggiano la vittoria dell’Italia ai Mondiali di Calcio.

Fonte: http://www.thewalkman.it/francobolli-storici-io-invio/

Lascia un commento

Don`t copy text!